FIRENZE DEI TEATRI A RISCHIO CHIUSURA

Stop all’info-point delle Murate, sospese le attività

Garantita solo l’assistenza agli abbonati Passteatri

FIRENZE dei TEATRI, l’associazione che da oltre dieci anni riunisce 20 teatri dell’area metropolitana fiorentina, chiude dal 6 marzo l'INFO POINT alle Murate e la sua attività futura resta SOSPESA. Se non ci saranno novità da parte delle Amministrazioni, in primo luogo il Comune di Firenze, che l'hanno fortemente voluta e fino allo scorso anno sostenuta, a fine maggio l’associazione cesserà definitivamente la proprio attività di promozione, comunicazione e coordinamento.

Un’esperienza che non solo ha segnato il mondo dello spettacolo fiorentino attraverso nuove forme di fruizione dell’offerta teatrale e culturale, ma che è stata ripresa da molte altre città in tutta Italia, oggetto di studi universitari e punto di riferimento per un pubblico in costante crescita.

Gli abbonamenti trasversali PASSTEATRI e PASSFAMILY – sei ingressi validi in tutti i teatri dell’associazione a prezzi estremamente vantaggiosi - hanno quest'anno raggiunto il picco del successo con 1.639 sottoscritti e 9.834 biglietti emessi: il 13% in più dello scorso anno.

Un patrimonio imperdibile per i Teatri dell'area metropolitana fiorentina in considerazione dell'altissimo numero di persone (adulti e bambini) che per la prima volta e, unicamente grazie ai progetti suddetti, sono entrati nei teatri beneficiando di un’offerta di qualità, senza fini commerciali, nel solo esclusivo interesse della diffusione della cultura.

Coerentemente con il percorso fino ad oggi realizzato, Firenze dei Teatri non abbandona il proprio pubblico e fino al termine degli abbonamenti in corso (fine maggio) resteranno disponibili i contatti tradizionali telefonici e email, nonché il sito web e le newsletter che contano oltre 7.000 iscritti.

L’associazione resterà attiva anche a livello istituzionale per mantenere i contatti con le Amministrazioni Comunali che l’hanno fino ad oggi sostenuta e che, solo parzialmente, hanno offerto garanzie per il futuro: Firenze, Scandicci, San Casciano V.P., Bagno a Ripoli, Calenzano, Barberino di Mugello, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino.

In particolare l’associazione si rivolge al Comune di Firenze che dal 2002 è sempre stato il principale sostenitore (oltre che maggiore beneficiario in termini di ritorno, considerato che ben 13 su 20 sono i teatri soci fiorentini), ma che nel 2012 ha ridotto il contributo del 57% passando dai 35.000 euro del 2011 a 15.000. Pesa sulla decisione di sospendere le attività soprattutto la decisione dell'Amministrazione di non rendere pluriennale il contributo, azzerando le certezze per il 2013 e con esse la possibilità di garantire concrete prospettive future di lavoro.

“Sono fiducioso – dichiara Marco Parri, presidente di Firenze dei Teatri – che le nostre amministrazioni pubbliche faranno il possibile per non disperdere una risorsa tanto importante e perdere così 10 anni di un lavoro di coordinamento che ha portato concreti benefici a teatri e al pubblico”

Per qualsiasi informazione potete contattare il numero 340/5985159 oppure scrivete a info@firenzedeiteatri.it

28,29 aprile 2017

Pupi e Fresedde-Teatro di Rifredi Centro di Produzione

Teatro Rifredi

ALPENSTOCK

di Rémi De Vos

regia di Angelo Savelli

TEATRO DI RIFREDI

Il Teatro di Rifredi, grazie alla trentennale direzione artistica di Pupi e Fresedde (che quest'anno festeggia i suoi quarant'anni di ininterrotta attività a Firenze e nel mondo), è uno dei tre Centri di Produzione toscani, riconosciuti a livello nazionale dal Ministero dei Beni Culturali e gode di un ampio gradimento di pubblico grazie alla qualità delle proprie produzioni, alle prestigiose ospitalità internazionali, alla costante attenzione ai migliori artisti toscani e alla promozione dei giovani.

Giancarlo Mordini
Direzione Artistica
Francesco De Biasi
Produzione e Organizzazione
Angelo Savelli
Regista Stabile
Rita Polverini
Gestione Amministrativa
Cristina Banchetti
Ufficio Stampa
Emanuela Casci
Ufficio Scuola
Barbara Paveri
Grafica e Comunicazione
Julia Lomuto
Teatro Ragazzi
Giulia Salvi
Ufficio Produzione
Daniele Bencini
Prevendita Box Office
Lorenzo Belli - Henry Banzi
Responsabili di Palcoscenico
Chiara Nucci
Biglietteria

Via Vittorio Emanuele II, 303
50134 Firenze


tel: +39 055 4220361 /62
fax: +39 055 4221453
staff@toscanateatro.it
http://www.toscanateatro.it/

Orari biglietteria

I biglietti sono acquistabili presso il teatro dal lunedì al sabato dalle ore 16.00 alle ore 19.00, per maggiori informazioni: biglietteria@toscanateatro.it

Orario Spettacoli:
Feriali: ore 21.00
Domenica: ore 16.30

 

COME RAGGIUNGERCI


In auto
- dall’autostrada l’uscita è quella di Firenze Nord, seguendo le indicazioni per Rifredi e per l'ospedale di Careggi
- si segnala un parcheggio in fondo a Viale Corsica e di un altro in via del Terzolle di fronte all'Istituto Tecnico L. da Vinci

- Linee ATAF: 2, 4, 8, 14, 20, 28 56, 60

- Per biciclette all'entrata del Teatro sono predisposti appositi spazi.

- Per motorini posteggio Via Vittorio Emanuele II angolo via Carlo Bini.

- La stazione FS di Rifredi dista circa una decina di minuti a piedi.

ACCESSIBILITA' DISABILI

Il Teatro di Rifredi non ha barriere architettoniche e sono previsti posti per disabili.


COME RAGGIUNGERE IL TEATRO
AREA TECNICA