FIRENZE DEI TEATRI A RISCHIO CHIUSURA

Stop all’info-point delle Murate, sospese le attività

Garantita solo l’assistenza agli abbonati Passteatri

FIRENZE dei TEATRI, l’associazione che da oltre dieci anni riunisce 20 teatri dell’area metropolitana fiorentina, chiude dal 6 marzo l'INFO POINT alle Murate e la sua attività futura resta SOSPESA. Se non ci saranno novità da parte delle Amministrazioni, in primo luogo il Comune di Firenze, che l'hanno fortemente voluta e fino allo scorso anno sostenuta, a fine maggio l’associazione cesserà definitivamente la proprio attività di promozione, comunicazione e coordinamento.

Un’esperienza che non solo ha segnato il mondo dello spettacolo fiorentino attraverso nuove forme di fruizione dell’offerta teatrale e culturale, ma che è stata ripresa da molte altre città in tutta Italia, oggetto di studi universitari e punto di riferimento per un pubblico in costante crescita.

Gli abbonamenti trasversali PASSTEATRI e PASSFAMILY – sei ingressi validi in tutti i teatri dell’associazione a prezzi estremamente vantaggiosi - hanno quest'anno raggiunto il picco del successo con 1.639 sottoscritti e 9.834 biglietti emessi: il 13% in più dello scorso anno.

Un patrimonio imperdibile per i Teatri dell'area metropolitana fiorentina in considerazione dell'altissimo numero di persone (adulti e bambini) che per la prima volta e, unicamente grazie ai progetti suddetti, sono entrati nei teatri beneficiando di un’offerta di qualità, senza fini commerciali, nel solo esclusivo interesse della diffusione della cultura.

Coerentemente con il percorso fino ad oggi realizzato, Firenze dei Teatri non abbandona il proprio pubblico e fino al termine degli abbonamenti in corso (fine maggio) resteranno disponibili i contatti tradizionali telefonici e email, nonché il sito web e le newsletter che contano oltre 7.000 iscritti.

L’associazione resterà attiva anche a livello istituzionale per mantenere i contatti con le Amministrazioni Comunali che l’hanno fino ad oggi sostenuta e che, solo parzialmente, hanno offerto garanzie per il futuro: Firenze, Scandicci, San Casciano V.P., Bagno a Ripoli, Calenzano, Barberino di Mugello, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino.

In particolare l’associazione si rivolge al Comune di Firenze che dal 2002 è sempre stato il principale sostenitore (oltre che maggiore beneficiario in termini di ritorno, considerato che ben 13 su 20 sono i teatri soci fiorentini), ma che nel 2012 ha ridotto il contributo del 57% passando dai 35.000 euro del 2011 a 15.000. Pesa sulla decisione di sospendere le attività soprattutto la decisione dell'Amministrazione di non rendere pluriennale il contributo, azzerando le certezze per il 2013 e con esse la possibilità di garantire concrete prospettive future di lavoro.

“Sono fiducioso – dichiara Marco Parri, presidente di Firenze dei Teatri – che le nostre amministrazioni pubbliche faranno il possibile per non disperdere una risorsa tanto importante e perdere così 10 anni di un lavoro di coordinamento che ha portato concreti benefici a teatri e al pubblico”

Per qualsiasi informazione potete contattare il numero 340/5985159 oppure scrivete a info@firenzedeiteatri.it

dicembre | gennaio | febbraio | marzo | aprile | maggio | giugno | luglio | agosto | settembre
Non ci sono spettacoli in programma.

TEATRO LE LAUDI

Nasce a Firenze nei primi anni Ottanta. Fermamente ideato e voluto da P.Maurizio Manfredi e dal Comitato Fondatore, è la parte più importante di un complesso di strutture che sono state realizzate con grandi sacrifici e con il contributo di tanti al fine di costituire la “casa di tutti”, “la casa della comunità”, cioè il luogo dove si riesce a far famiglia ed a creare amicizia, oltre che ad approfondire il senso della nostra esistenza. Dal 1981 al 1983 il complesso dei locali subisce una radicale trasformazione, su progetto dell’architetto fiorentino Ferdinando Casprini commissionato dalla Comunità di San Francesco, la sua veste attuale è frutto dell’aggiornamento avvenuto nel 1994.

Via Leonardo da Vinci, 2/R
50132 Firenze


tel: +39 055572831
fax: +39 055572831
info@teatrolelaudi.it
http://www.teatrolelaudi.it/

Orari biglietteria

dal martedì al sabato: ore 11.00 - 13.00 e 15.30 - 19.30
domenica e festivi: ore 10.00 - 12.00

Il giorno dello spettacolo:
Mezz'ora prima dell'inizio degli spettacoli

Orario degli spettacoli:
Feriali:
ore 21.00
Festivi: ore 17.00


COME RAGGIUNGERE IL TEATRO

Le principali linee dell'ATAF che hanno fermate vicino al teatro sono:

-fermata Via Giacomini
Linea 10 direzione Stazione FS e direzione Settignano
Linea 11 direzione Due Strade e direzione Stadio
Linea 17 direzione Cascine e direzione Coverciano
Linea 20 direzione Piazza Indipendenza

-fermata Via Leonardo da Vinci
Linea 13 direzione Piazzale Michelangiolo
Linea 33 direzione Bagno a Ripoli

-fermata Piazza Libertà/Viale Don Minzoni
Linea 1 direzione Piazza San Marco e direzione Cure
Linea 7 direzione Piazza San Marco e direzione Fiesole
Linea 25 direzione Piazza San Marco e direzione Pratolino

LINEE NOTTURNE
 
-fermata Via Giacomini
Linea 17 direzione Cascine e direzione Coverciano
Linea 67 direzione via Panche e direzione Settignano
Linea 68 direzione Tavarnuzze e direzione Stadio

IN AUTO

Parcheggio in Piazza Savonarola
Il parcheggio è gratuito dopo le ore 20 e nei giorni festivi
Attenzione: mercoled' sera pulizia delle strade ne consegue che la zona è in divieto di sosta.

AREA TECNICA

Capienza : 252 posti + 2 spazi per disabili ; scarico materiali; piazzale riservato con accesso diretto al palco . Al piazzale è possibile accedere  da Via Leonardo da Vinci attraverso un sottopasso di m 2,90 di altezza e 2,65 di larghezza.  I veicoli che superano queste misure ,  possono sostare sul piano stradale , ma è necessario , da parte del Teatro , chiedere un provvedimento dirigenziale al Comune di Firenze, il cui iter prevede  20 giorni di tempo. Le organizzazioni interessate  riceveranno a tempo debito una specifica scheda che dovranno quindi ritrasmettere al Teatro Le Laudi nei termini indicati unitamente alla fotocopia del libretto di circolazione del veicolo impiegato per il trasporto.

 Illuminotecnica : 12 proiettori PC 1000 ( non si dispone di consolle luci nè dimmer )

Audio : Il Teatro è dotato di un impianto audio principale adatto per conferenze. Per altre esigenze è disponibile un sistema audio composto da mixer audio ( 2 linee stereo + 4 linee microfoni ) + 2 diffusori amplificati da 180 w + lettore CD

Allacciamento elettrico : fondo palco  tramite 4 prese interbloccate 1 x 63 A + 3 x 32 A/ tensione 380 V / potenza disponibile 18 KW 

Rocchettiere  fisse a 4,50 mt dal piano palco / 8 americane mobili + 1 fissa su proscenio . In sala sono presenti due supporti porta proiettori .

sia l'americana fissa che i supporti in sala sono già cablati con ritorni sul palco, le americane mobili necessitano di cablaggio volante.