FIRENZE DEI TEATRI A RISCHIO CHIUSURA

Stop all’info-point delle Murate, sospese le attività

Garantita solo l’assistenza agli abbonati Passteatri

FIRENZE dei TEATRI, l’associazione che da oltre dieci anni riunisce 20 teatri dell’area metropolitana fiorentina, chiude dal 6 marzo l'INFO POINT alle Murate e la sua attività futura resta SOSPESA. Se non ci saranno novità da parte delle Amministrazioni, in primo luogo il Comune di Firenze, che l'hanno fortemente voluta e fino allo scorso anno sostenuta, a fine maggio l’associazione cesserà definitivamente la proprio attività di promozione, comunicazione e coordinamento.

Un’esperienza che non solo ha segnato il mondo dello spettacolo fiorentino attraverso nuove forme di fruizione dell’offerta teatrale e culturale, ma che è stata ripresa da molte altre città in tutta Italia, oggetto di studi universitari e punto di riferimento per un pubblico in costante crescita.

Gli abbonamenti trasversali PASSTEATRI e PASSFAMILY – sei ingressi validi in tutti i teatri dell’associazione a prezzi estremamente vantaggiosi - hanno quest'anno raggiunto il picco del successo con 1.639 sottoscritti e 9.834 biglietti emessi: il 13% in più dello scorso anno.

Un patrimonio imperdibile per i Teatri dell'area metropolitana fiorentina in considerazione dell'altissimo numero di persone (adulti e bambini) che per la prima volta e, unicamente grazie ai progetti suddetti, sono entrati nei teatri beneficiando di un’offerta di qualità, senza fini commerciali, nel solo esclusivo interesse della diffusione della cultura.

Coerentemente con il percorso fino ad oggi realizzato, Firenze dei Teatri non abbandona il proprio pubblico e fino al termine degli abbonamenti in corso (fine maggio) resteranno disponibili i contatti tradizionali telefonici e email, nonché il sito web e le newsletter che contano oltre 7.000 iscritti.

L’associazione resterà attiva anche a livello istituzionale per mantenere i contatti con le Amministrazioni Comunali che l’hanno fino ad oggi sostenuta e che, solo parzialmente, hanno offerto garanzie per il futuro: Firenze, Scandicci, San Casciano V.P., Bagno a Ripoli, Calenzano, Barberino di Mugello, Campi Bisenzio, Sesto Fiorentino.

In particolare l’associazione si rivolge al Comune di Firenze che dal 2002 è sempre stato il principale sostenitore (oltre che maggiore beneficiario in termini di ritorno, considerato che ben 13 su 20 sono i teatri soci fiorentini), ma che nel 2012 ha ridotto il contributo del 57% passando dai 35.000 euro del 2011 a 15.000. Pesa sulla decisione di sospendere le attività soprattutto la decisione dell'Amministrazione di non rendere pluriennale il contributo, azzerando le certezze per il 2013 e con esse la possibilità di garantire concrete prospettive future di lavoro.

“Sono fiducioso – dichiara Marco Parri, presidente di Firenze dei Teatri – che le nostre amministrazioni pubbliche faranno il possibile per non disperdere una risorsa tanto importante e perdere così 10 anni di un lavoro di coordinamento che ha portato concreti benefici a teatri e al pubblico”

Per qualsiasi informazione potete contattare il numero 340/5985159 oppure scrivete a info@firenzedeiteatri.it

11 novembre 2016

lettura della seconda parte

Teatro Comunale di Antella

DON CHISCIOTTE

di Miguel de Cervantes

regia di Riccardo Massai

12 novembre 2016

Recitare con la musica: progetto di Giovanni Vitali

Teatro Comunale di Antella

FISCHIA IL VENTO Musica e voci delle Guerre Mondiali

18 novembre 2016

lettura della terza parte

Teatro Comunale di Antella

DON CHISCIOTTE

di Miguel de Cervantes

regia di Riccardo Massai

19 novembre 2016

Teatro Comunale di Antella

UN COMICO FATTO DI SANGUE

di Alessandro Benvenuti

20 novembre 2016

per la giornata mondiale dei diritti dell’infanzia

Teatro Comunale di Antella

PAESI AL DI LÀ DAL MARE

L'Antella più che un luogo geografico è una parentesi, lasciando Firenze, inoltrandosi nel verde, verso i paesi del vino e giù proseguendo. L'Antella e il suo teatro se ne stanno arroccati, la barra del timone nelle mani salde di Riccardo Massai che governa la nave con lo sguardo al futuro e i piedi ben piantati nel territorio. E allora parte un'altra stagione ricca e piena con tanti titoli, tanti spunti, tante riflessioni. Il teatro all'Antella, è risorsa, bene e bisogno primario, è respiro, ossigeno puro.
Tommaso Chimenti, Lungarno, Novembre 2016

Proprietà del teatro Comune di Bagno a Ripoli 
Gestione Associazione Archètipo

Direttore artistico: Riccardo Massai

Organizzazione: Priscilla Vannini

Ufficio stampa: Maurizio Busìa

Biglietteria: Amalia Martin    

Tecnico: Roberto Degli Innocenti

 


Via Montisoni, 10
50012, ANTELLA (BAGNO A RIPOLI) - Firenze


tel: +39 055621894
fax: +39 055621894
http://teatro@archetipoac.it
http://www.archetipoac.it

Orari biglietteria

E' possibile prenotare i biglietti chiamando il n. di tel. 055621894 il lunedì e venerdì dalle 10 alle 12 e il giovedì dalle 16.30 alle 18.30 o lasciando un messaggio alla segreteria telefonica specificando nome e numero di telefono o via e-mail prenotazioni@archetipoac.it

Biglietteria del teatro aperta un’ora prima dell’inizio degli spettacoli.

Per le prenotazioni è indispensabile ritirare i biglietti entro 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.

Orario Spettacoli: Ore 21.00 o Domenica Ore 17.00

Segreteria aperta:
lunedì e venerdì ore 10.00 – 12.00
giovedì ore 16.00 - 18.00

Sala accessibile a disabili con possibilità di riservare il posto.                    Parcheggio riservato a disabili.                                                       Bagno per disabili.


COME RAGGIUNGERE IL TEATRO

Come raggiungere il TEATRO con mezzi pubblici:                             

 linea 32 scendere alla fermata ANTELLA                                          

 linea 23A scendere alla fermata SORGANE prendere linea 24 scendere alla fermata ANTELLA                                                                    

linea 31 scendere alla fermata GRASSINA prendere linea 24 (direzione SORGANE) scendere alla fermata ANTELLA                                        

Per maggiori dettagli www.ataf.net                                               

Come raggiungere il TEATRO con l’auto:                                      CoordinateGPS:                                                                                                 

Lat: 43.726144 – Long:11.323684                                                                                       

Da Firenze: prendere il raccordo Ponte a Varlungo uscire a destra 50 mt. prima del casello autostradale FI-SUD, proseguire per Antella oltrepassando n. 2 rotonde; arrivati ad Antella seguire le indicazioni per NUOVO TEATRO COMUNALE, via Montisoni, 10.

Dall’autostrada: uscita Firenze sud, uscire a destra dopo 50 mt. Dopo il casello per Ponte a Ema proseguire per Antella oltrepassando n. 2 rotonde; arrivati ad Antella seguire le indicazioni per NUOVO TEATRO COMUNALE, via Montisoni, 10.

 

 

AREA TECNICA

SALA INVERNALE
totale posti 98
posti platea 98
posti galleria INAGIBILE
altri posti – palchi (ordine e numero) –
pavimentazione sala COTTO E GRANIGLIA
tipo palcoscenico CLASSICO
larghezza palco (m) 8,50
profondità palco (m) 4,50
larghezza utile palco (m) 4,90
profondità utile palco (m) 4,50
declivio (%) NESSUNO
altezza graticcio/soffitto (m) 5,92
altezza dal piano di platea (m) 1,20
larghezza boccascena (m) 4,90
altezza boccascena (m) 3,72
sipario (elettrico/manuale) MANUALE
panorama (colore/fisso/mobile) MOBILE
attrezzeria per scene (specificare) NESSUNA

ARENA ESTIVA
totale posti 98
pavimentazione GHIAIA
larghezza boccascena (m) 5,05 altezza boccascena (m) 4,50
PER LE ALTRE INFORMAZIONI VD. SALA INVERNALE
camerini e servizi 2 CAMERINI - 1 SERVIZIO PER I CAMERINI - 2 SERVIZI PER LA SALA
scarico materiali AGEVOLE DAL RETRO PALCO, NON OCCORRE PERMESSO
potenza elettrica disponibile (Kw) 22, 000 KW DISPONIBILI